Pagine

sabato 7 gennaio 2012

Face to face delle Puglie

Chi mi conosce sà e penso di averlo gia detto..
che non sono una ragazza(che bello questo termine!) filiforme..
anche se non dico che non lo vorrei essere ..sono un pò carente di auto disciplina!!
In ogni caso tutta la settimana non vizio la mia famiglia di manicaretti e cibi super elaborati 
come alcune super food-blogger, io sono più terra terra.
Ogni tanto però mi piace strafare..caloricamente parlando 
e mio marito mi soffia sotto come i carboni ardenti .. chissà poi perchè!?

Questa ricetta è stata mooolto dibattuta tra me e mio marito ... grande estimatore culinario!!
Per chi non lo sapesse o ricordasse è Pugliese non specifico per non entrare in faide territoriali ,ho scoperto sulla mia pelle che anche solo spostarsi di 20 km fà la differenza!
Lui insisteva che questa ricetta era della Campagna..addirrittura!!
Mia suocera ha poi confermato che è la ricetta originale che poi lei ha modificato
per non far lievitare la famiglia fino a farla volare via..
visto che questa è una pasta che si mangia TUTTE le domeniche.
Face to face
perchè lo fatta con e senza glutine ovviamente mica potevo stare a guardare!!
GLUTEN FREE con Piaceri Mediterranei

con VERRIGNI

RICETTA

carne macinata mista di vitellone e suino
parmigiano
spicchio d'aglio 
un pò di prezzemolo
pane ammollato e polenta gia cotta(nel mio caso)
salsa di pomodoro
olio EVO 
impastare tutti gli ingredienti e fare delle piccole polpettine che poi verranno fritte e tuffate nel sugo di pomodoro che avrete già cominciato a far cuocere con solo un pò di sale,olio e mezzo spicchio d'aglio(l'altro sarà già nell'impasto delle polpette).Quando il sugo è pronto si cuoce la pasta Verrigni,e Piaceri Mediterranei due aziende che nel loro settore ..senza falsi complimenti,perchè chi mi conosce,sà che non mi escono..sono il top.
Per la pasta senza glutine a base di Mais questa posso assicurare che tiene bene la cottura ha un buon sapore tanto che alla prima forchettata ero quasi ingannata!!BBBona.
Per la pasta Verrigni anche la cottura dimostra la sua bonta .. da intollerante redenta posso affermare che il profumo che sprigiona è inebriante.
Dopo aver cotto la pasta.

mortadella
prosciutto cotto
uova sode
mozzarella,fior di latte (meglio)
grana grattuggiato
mettere a strati la pasta con i vari condimenti...non mangiucchiare durante la preparazione!!vi vedo!!
Infornare a 180 gradi percica 40 minuti che si fonda il formaggio e la pasta assoba il sugo.
Buon appetito e BUONA DOMENICA!!

Ps:la versione 'normale' è stata passata anche qualche minuto al grill perchè i maccheroni sopra si bruciacchino..mio marito mangerebbe solo quelli..e con mia sorpresa mi sono resa conto che piacciono a tutti,se li sono contesi!




6 commenti:

simo ha detto...

buonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Stefania ha detto...

Molto buona
bravissima ciao

speedy70 ha detto...

Gustosisima Vale, evviva i carboidrati!!!!!!!

Anna ha detto...

Ogni tanto un bel carico di carboidrati e calorie fa bene al morale :)
Ha l'aria davvero appetitosa questa tua pasta, un'idea da copiare! In casa mia poi le paste "pasticciate" al forno sono apprezzate da tutte. Io confesso di usare solo quella gluten-free, per evitare doppio lavoro. E piace a tutti, ospiti compresi :)

Ciao e grazie per le tue parole da me, purtroppo le cose non possono andare sempre bene nella vita, in qualche modo si deve superare tutto... e voi colleghe blogger in qualche modo mi aiutate :)

Anna

meggY ha detto...

Ciao Vale, non mi esprimo sull'origine della ricetta (anche il mio moroso è pugliese!), perchè per me è comunque squisita!Non sono una grande estimatrice della pasta al forno o pasticciata, ma questa versione dev'essere squisita!Da oggi ti seguo anch'io ... a presto!Smack

Valentina ha detto...

Grazie a tutte!!